Home

Archive

Ask/Tell




Sono una che ancora beve thè caldo e legge romanzi d'amore.Una che ancora pensa alla parola come arma ed alle storie liete come favole.Sono una di voi, di noi. Non è che abbia paura di cogliere l'attimo, non so qual è l'attimo giusto.Non ho paura della paura, ma delle emozioni. Premo sempre il pulsante errato e mi capita che, invece di cancellare un pezzo, mi metta a copiarlo.Il fatto è che sbaglio, ma rimango in piedi.


Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

Saro’ occupata, domani, a piangere dei miei ieri tramontati. Tremendamente tua, scorrettamente mio. Scrivo per non piangere , il sole si rincuora quando arriva il buio, le occasioni rimangono li’, vedo che non c’è niente nel mio ieri, oggi prometto una nuova sfida. La schiena è incurvata, scrivo e dimentico di ricordarmi. Le passioni annegano nelle probabilità che il domani mi regala. Mi muovero’ tra specchi rotti che s’annidano tra le mie gambe. Anche a vivere ci vuol esperienza. E tu, coi tuoi inutili giri di parole, te ne andrai, tentando di rimanere quel pensiero peggiore che oggi diventa migliore. Ed ogni altro si muoverà tra i miei specchi rotti, tentando di darmi una mano che verrà rifiutata. Mi rifugero’ tra le mie sconfitte, resistendo anche alla lacrima. E’ tempo di dirmi chi sono, di produrre occasioni migliori. E’ tempo di andarmene, un giorno torneremo a scriverci parole d’amore.



E quando ci si illumina di parole si sa, si splende sempre, anche quando è buio, anche quando non si ha nulla da dire. Voglio essere certa che nessuno si metta tra me e le mie parole, non voglio che nessuno crei zone d’ombra, tra quelle luci artificiali che mi sono creata.


3 notes | Reblog
2 years ago

49 notes | Reblog
2 years ago

Quando si fanno le valigie, dovrebbero traslocare anche i sentimenti.


29 notes | Reblog
2 years ago

Sai caro, la situazione non è delle migliori.Per innamorarsi ci vuole un bel po’ d’impegno, poi anche la voglia di resistere. Vedi come la gente si ammazza per gelosia, che poi alla fine non è difficile corrersi incontro e non pensarci piu’. Sai caro, i sentimenti costano, specialmente se vuoi una vita intera con l’altro. Mi hai detto “mi prendero’ cura di te”, ma alla fine che te ne farai di tutte le mie paure, se nel mio intimo tremo spesso e parlo poco? Ed infine , poi, rimaniamo cosi’, senza fiato, costruendoci illusioni cosi’ scontate che potremmo rivendere al mercatino del baratto. Che poi, a corrompersi l’anima a vicenda, ci vuole davvero poco. Innamorarsi è una sfida , amare è una storia della mente. Spesso non si ha paura dell’amore ma del sentirsi innamorati. In fondo l’amore è un’idea, un’utopia della mente. Ognuno la vive finchè puo’, come puo’. Il sentirsi innamorati ti regala responsabilità del tipo “sapro’ amarlo? “, oppure “sapra’ amarmi?” Innamorarsi occupa tempo, amare occupa la mente.


le mie prime volte sono state cosi’ pessime che , ad ogni prima volta, ho esclamato “vorrei fosse l’ultima”!


6 notes | Reblog
2 years ago

https://www.facebook.com/lialavivequi


riuscire a parlare di me stessa con qualcuno è cosi’ difficile che finisco sempre col parlare delle stagioni che cambiano e degli uomini che non sono piu’ quelli di una volta. Alla fine parlo di molte cose, ma mi lascio da parte.


6 notes | Reblog
2 years ago

Io tutto, io niente, io stronzo, io ubriacone, io poeta, io buffone, io anarchico, io fascista, io ricco, io senza soldi, io radicale, io diverso ed io uguale, negro, ebreo, comunista! Io frocio, io perchè canto so imbarcare, io falso, io vero, io genio, io cretino, io solo qui alle quattro del mattino, l’angoscia e un po’ di vino, voglia di bestemmiare!


- Francesco Guccini-

L’avvelenata


2 notes | Reblog
2 years ago
« 3 4 5 6 7 »

theme by heartgrenade | powered by tumblr