Home

Archive

Ask/Tell




Sono una che ancora beve thè caldo e legge romanzi d'amore.Una che ancora pensa alla parola come arma ed alle storie liete come favole.Sono una di voi, di noi. Non è che abbia paura di cogliere l'attimo, non so qual è l'attimo giusto.Non ho paura della paura, ma delle emozioni. Premo sempre il pulsante errato e mi capita che, invece di cancellare un pezzo, mi metta a copiarlo.Il fatto è che sbaglio, ma rimango in piedi.


Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

"vorrei che sganciassero poesie, ma qui vedo solo bombe e cieli infiammati di rabbia. Rabbia e dissenso. Paura e tormento. Rabbia da vendere. Nessuno ti insegna la rabbia, tutti la vivono in massa. Vorrei vedere gente accogliere poesie, sganciare pensieri e ricaricare menti. Ma la gente non crede, non vede, non sente la voglia di una poesia di uscir fuori ad innamorarsi del Sole. E vedo cieli infiammati di rabbia, nuvole che si spostano e lacrime a non finire." [Lià


4 notes | Reblog
1 year ago

Ti avrei anche detto “per sempre” se non avessi saputo che , ogni tua parola, durava sempre troppo poco ed il per sempre sarebbe durato cinque minuti. Perchè non avevi bisogno di tempo, ma di sapere per quanto io sarei stata disposta a dirti ” fino a quando si può” [Lià


2 notes | Reblog
1 year ago

Ho bisogno di raccontarmi cose, dirmi cose, farmi un pò male, dicendomi altre cose. Quali cose? Quelle non necessarie, ovviamente. Non cosa provo, nè cosa sento, neanche chi sono. Cose cosi’, senza capo, nè coda. Cose banali, che arrivano per scomparire. Ho bisogno di raccontarmi storie, che non abbiano futuro, che non scelgono nessun presente, che non vogliono niente. Ho voglia di nascondermi, ritrovarmi e sentirmi peggiore, pur di sapere , alla fine , dove va il dolore. Ho bisogno di scelte e seconde opportunità, nell’incoscienza dei miei “ma”, io tifo per me stessa. [Lià


8 notes | Reblog
1 year ago

Io non sono in bilico, sono tremendamente e noiosamente appollaiata sull’estremo della mia vita e mi godo lo spettacolo della gente a terra, che non sale su, che non c’è mai stata. Appollaiata, come un albatros, incantata come un sogno. Lassu’, dove non c’è traccia di niente, a malapena il cielo ti accarezza, ed io son là, dove mi son lasciata cadere. Tra l’estremo nulla ed l’estremo domani. [Lià


3 notes | Reblog
1 year ago

Esiste un momento giusto? Noi siamo mai stati nel momento giusto? E’ evidente che un uomo sbagliato lo sarà comunque, cosi’ come una donna. E’ strano che non ti ci trovi mai in quel momento in cui tutto dovrebbe andare bene. Il momento giusto è una scusa, che ho usato per tanto tempo, finchè non ho capito che non è mai tempo o che, forse, sono sempre in tempo.Ho sempre guardato con rispetto e sospetto chi si sente al posto giusto, nel momento giusto : io sempre fuori posto ed in ritardo (o in anticipo) guardo poco l’orologio.Se l’avessi amato l’avrei cercato anche tra cent’anni, se se avessi voluto dirgli qualcosa l’avrei detta anche mandandogli una lettera sotto la porta. Ecco, il momento giusto è questione di coraggio. [Lià


Ma un amore non nasce, al massimo ti fa nascere. Ti chiedi “come si ama?” e poi ti trovi tra le sue braccia. L’amore ti fa nascere, perchè ti senti migliore, mentre ami. Peggiore, quando la storia finisce. In amore la domanda “faccio abbastanza?” diventa banale, se non grottesca. Io non amo abbastanza, amo come posso. Amo per istinto, paura, passione. Amo tanto. Come non so. Amare è un verbo che non va mai dato all’imperativo, al massimo al condizionale : magari ti amerei, non amami! L’amore è un argomento di cui non si dovrebbe neanche parlare perchè, alla fine, che cosa gli vuoi dire all’amore se non un “proviamo ad amarci?” [Lià


11 notes | Reblog
1 year ago

e le aspettavo tanto , le tue parole. Le ho aspettate in silenzio, fino a quando sono arrivate. Quando le ho sentite non ho saputo piu’ cosa rispondere. Cosi’ hai pensato che non le avessi volute sentire e te ne sei andato. Eppure , oggi, dopo tanto tempo, le parole, quelle tue parole, raccontavano anche di me. [Lià


3 notes | Reblog
1 year ago



3 notes | Reblog
1 year ago
1 2 3 4 5 »

theme by heartgrenade | powered by tumblr